Home » Benessere » La pancia fa male… soprattutto se siete magri

La pancia fa male… soprattutto se siete magri

Avere la pancia non vuol dire per forza essere obesi. Negli uomini, ma anche in alcune donne, il grasso con il passare degli anni si deposita solo sul ventre creando quella odiosa rotondità che non pregiudica la linea del resto del vostro corpo… ma la salute sì, eccome. Infatti, rispetto agli obesi (che stanno già male di per sé) chi ha la pancia pur essendo di peso normale rischia due volte di più.

In gergo medico si chiama “ventre gonfio” o “pancia gonfia” e sia negli uomini che nelle donne può essere indice di altissimo rischio di morte prematura. Uno studio internazionale lo ha detto dopo aver esaminato vita e salute di 15.000 soggetti di diverse parti del mondo, tutti accomunati da questo problema. Il rischio si chiama: infarto, diabete, ictus, problemi circolatori, cancro. E non sempre è dovuto al troppo cibo. La pancia gonfia infatti è anche il risultato di un eccessivo accumulo di stress. Il motivo per cui il grasso addominale è più pericoloso di altri sedimenti adiposi è che entra in profondità e a lungo andare blocca le funzioni del corpo e immette grassi nel sangue.

Il modo per tenerlo a bada e per sconfiggerlo c’è: sarà ripetitivo ma basta migliorare la propria dieta (quella mediterranea è la più consigliata) e fare movimento, sia palestra almeno due volte a settimana che sane passeggiate a piedi, almeno 30 minuti al giorno ogni giorno. Muovendosi, i muscoli richiedono zucchero da bruciare per cui si smaltisce “la ciccia” in modo naturale e sano. Anche il cibo, bilanciato ed equilibrato, aiuta a mantenere in equilibrio certi valori. No alle diete drastiche, che di fatto aumentano lo stress e con esso la voglia di abbuffarsi in eccesso. In ogni caso, sono importanti le analisi del sangue e le visite mediche almeno due volte l’anno.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico