Home » Benessere » Mamma grassa? Bimbo rischia la vita

Mamma grassa? Bimbo rischia la vita

Se mamma è obesa, il bambino che nascerà da lei avrà un alto rischio di morte prematura. Lo rivela uno studio dell’ateneo americano di Pittsburgh dopo uno studio condotto su oltre un milione di nuovi nati tra il 2003 e il 2011. Di questi, almeno 5.000 sono morti prima dell’anno di età! A cosa è dovuto questo fenomeno drammatico? Quasi certamente al collegamento tra aumento di peso della madre e la trasmissione dei problemi legati a zuccheri e circolazione al bimbo in utero.

Le mamme seguite durante l’esperimento sono state classificate come sottopeso, normopeso, sovrappeso o obese, in base all’indice di massa corporea prima della gravidanza. Poi si è regolato l’aumento di peso tipico della gravidanza e confrontato i rischi nelle donne che erano già grasse prima e in quelle che sono ingrassate solo dopo. Il risultato ha messo in evidenza che la mortalità infantile più alta riguardava bambini nati da donne già obese, che aumentavano ulteriormente in gravidanza, e che superavano di molto la stessa statistica sulle donne grasse ma che prima della gravidanza erano state magre.
Nelle madri obese, nemmeno il mantenimento di un peso limitato in gravidanza diminuiva il rischio di morte per i bambini appena nati. Dunque la perdita di peso è un fattore importante da discutere seriamente col ginecologo prima, durante e dopo una gravidanza. Non solo per fattori estetici, ma per la sicurezza del futuro immediato del piccolo.

admin

x

Guarda anche

Menopausa e dieta: ecco come perdere peso bene

Ingrassare in menopausa è inevitabile. Molte donne lo sanno già, altre stanno per scoprirlo. Non ...

Condividi con un amico