Home » Benessere » Medici: ecco il nuovo orario di lavoro

Medici: ecco il nuovo orario di lavoro

Finalmente, dopo anni, recepita la legge europea in materia di Sanità, da mercoledì 25 novembre i medici italiani potranno godere degli stessi diritti dei loro colleghi stranieri, soprattutto relativamente agli orari di lavoro. Il lavoro di un medico è sia fisico che mentale e per questo, se messo troppo sotto pressione, provoca errori umani che a volte possono compromettere una vita. In Italia questo non si era mai capito e i medici venivano trattati come “dirigenti”, ovvero come semplici impiegati di ufficio.

Ma non è così. Dalle mani e dalla mente del medico dipende la nostra salute e in certi casi la nostra vita. Come si può pensare che un essere umano, dopo un intervento di 12 ore, affronti i pazienti in laboratorio o un altro intervento senza impazzire? Dal 25 novembre, finalmente, entra l’obbligo del riposo per i medici troppo stressati. Le ore massime di lavoro settimanale saranno 48, con turni lunghi al massimo 13 ore ma soprattutto con 11 ore di riposo minimo garantito. Personale riposato, quindi, e di conseguenza personale più energico ed efficace. I risparmi in termini economici (meno cause, meno danni, meno assenze) saranno enormi per gli ospedali, mentre i pazienti guadagneranno qualità nell’assistenza.

Il problema ora sarà fare in modo che gli ospedali si adeguino a questo cambiamento. Medici a riposo forzato significa anche sostituti che prendano il loro posto in quelle ore, e dunque nuove assunzioni. Con i tagli perpetrati fino ad oggi, si potrà attuare tutto questo? Le regioni che avranno più difficoltà saranno Lazio, Campania, Molise e Calabria. Occorre assumere almeno 5000 nuovi dottori per venire incontro a questi nuovi ritmi lavorativi. Una festa per i giovani laureandi, meno festosa l’idea per i dirigenti. Ma pensiamo soltanto a quanti soldi abbiamo gettato via in 12 anni di mancato adeguamento. La legge europea sull’orario medico esiste dal 2003, l’Italia ha rifiutato di adeguarsi e per tutti questi anni ha pagato multe salatissime. Sicuramente molti più soldi di quanti ne servono per indire concorsi.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, fertilità maschile messa a rischio dal rumore

La fertilità maschile messa a rischio dal rumore. L’allarme arriva da uno studio condotto dall’università ...

Condividi con un amico