Home » Benessere » Trentino in piazza contro la chiusura degli ospedali

Trentino in piazza contro la chiusura degli ospedali

In un’Italia ormai addormentata e poco abituata alle proteste di piazza, con una Sanità che taglia e chiude un po’ ovunque, la gente del Trentino si distingue su tutti. La protesta attuata in piazza contro la chiusura dei punti nascita nei tre ospedali più importanti della zona era veramente affollata, sentita, chiassosa e concreta. C’era tutta la regione a gridare a gran voce che la gente ha diritto di partorire vicino casa e che si deve trovare una soluzione.

Non si contesta solo la decisione della chiusura, ma il modo rapido con cui è stata presa e soprattutto la scusa della “mancanza di soldi”, quando tutti sanno che le province autonome finanziano volentieri la riapertura di funivie e vecchi impianti turistici. Se il denaro c’è per quello, c’è anche per gli ospedali. Dita puntate contro l’assessore Luca Zeni, per la gente colpevole unico della decisione, mentre le opposizioni e i sindaci mettono in atto forme di protesta anche molto ironiche ma veramente dirette. Gli ospedali di Cavalese, Arco, Borgo Valsugana e Tione subiscono la stessa sorte di tanti altri “punti nascita” d’Italia dove, se nascono pochi bambini, la chiusura è assicurata.

E se nel frattempo arriva la nuova legge che impone nuove assunzioni nel settore sanitario, dall’altro la gente si domanda dove lavoreranno questi nuovi medici se gli ospedali continuano a chiudere. Proprio per la caratteristica territoriale del Trentino Alto Adige, non è sempre facile per una donna che vive nelle valli recarsi a Trento o a Bolzano per far nascere il figlio, bisogna fare delle distinzioni nelle caratteristiche degli ospedali di montagna che servono una popolazione che spesso viene bloccata dagli eventi climatici nel proprio paesello. Si tornerà a partorire in casa, con l’aiuto della vecchia zia?

admin

x

Guarda anche

Abbronzatura, veri e falsi miti

La famosa tintarella non è un affare da poco. Ci si prepara per mesi, perché ...

Condividi con un amico