Home » Benessere » Testosterone: per gli uomini è meglio di un GPS

Testosterone: per gli uomini è meglio di un GPS

Alcuni scienziati norvegesi, della Norwegian University of Science and Technology di Trondheim, hanno scoperto il motivo per cui gli uomini avrebbero un senso dell’orientamento migliore delle donne! Dopo alcuni test che sottoponevano dei volontari all’attraversamento di un labirinto, si è visto chiaramente che gli uomini trovavano la soluzione per uscire molto più in fretta delle loro amiche femmine e la cosa ha indotto ad approfondire con risonanze magnetiche e analisi di vario genere.

La sorpresa è stata che i maschi usavano molte più parti razionali del cervello, nel seguire i punti cardinali, rispetto alle donne. In particolare sfruttavano moltissimo l’ippocampo, e un forte ruolo in questa iperattività l’aveva il testosterone. La conferma viene dalla seconda fase dell’esperimento: dando una minima dose di testosterone alle donne che poco prima si perdevano facilmente, si notava che le stesse acquistavano immediatamente un nuovo e funzionale senso dell’orientamento, migliorando di molto le proprie prestazioni nello spazio. Dunque gli ormoni maschili regalano un senso dell’orientamento migliore. Come mai?

L’ipotesi è che sia un retaggio antichissimo. Il maschio vive fuori di casa da molto più tempo, abituato da sempre a cacciare, pescare, lavorare o viaggiare per mantenere la famiglia, mentre la donna ha vissuto troppo a lungo tappata in casa. Da qui, il cervello maschile è più sviluppato nel misurare lo spazio e i punti di riferimento, mentre le donne hanno sviluppato funzioni più “statiche” del cervello. Per esempio, esse sono più brave a trovare e riconoscere gli oggetti … ma se si tratta di ritrovare la strada di casa, devono ancora e per forza seguire il loro uomo. O il nuovissimo GPS dei cellulari, che chissà perché -a questo punto- parla spesso con una voce femminile!

admin

x

Guarda anche

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta ...

Condividi con un amico