Home » Benessere » La "pillola anti-depressione" è italiana e sarà pronta nel 2018

La "pillola anti-depressione" è italiana e sarà pronta nel 2018

Sulla depressione sappiamo tante cose, e non sempre in accordo le une con le altre. Una certezza c’è, però. Nelle persone depresse c’è una minore produzione di neuroni il che rallenta di molto le funzioni cerebrali, in particolare quelle dell’ippocampo. Partendo da questa base, si sta cercando un farmaco che riesca a sbloccare questo “inceppamento” e risolva tutto senza lunghe sedute psicanalitiche o peggio… interventi chirurgici.

La soluzione pare sia in fase di sperimentazione, ed è tutta italiana. Gli studi che hanno portato alla sua scoperta infatti sono stati condotti dall’italiano Maurizio Fava, di Vicenza, laureatosi all’Università di Padova sebbene da 30 anni ormai residente e impiegato in America, presso il General Hospital di Boston. Il nuovo farmaco, che probabilmente sarà commercializzato in forma di compresse, ha per base una molecola chiamata NSI-189, una creazione chimica nata proprio dalle mani dei ricercatori e talmente facile da assorbire che in pochi attimi passa dalla bocca al cervello. Qui va a stimolare la neurogenesi, ovvero la produzione dei neuroni ripristinando gli equilibri.

La prima fase in laboratorio ha dato ottime speranze, ora sta iniziando la II fase sperimentale che si concluderà nel 2018, dunque prima di quel tempo non sapremo se la pillola anti-depressione sarà realtà. I volontari coinvolti nella sperimentazione sono 220, laddove inizialmente si era provato su un numero ridotto ovvero 24 persone. Il successo ottanuto su questo primo campione ha fatto ottenere in breve tempo l’autorizzazione ad agire su più soggetti, valutando così anche il processo di azione di NSI-189 che rimane ancora misterioso, nonostante sia molto efficace. Gli stessi scienziati che l’hanno vista nascere non sanno esattamente da cosa derivi questo potenziale, ma si sospetta che agisca direttamente sul DNA. Anche queste risposte arriveranno ala fine del 2018.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico