Home » Benessere » Roma: ecco le "farmacie del giubileo"

Roma: ecco le "farmacie del giubileo"

A Roma il Giubileo è ormai entrato in ogni fibra sociale e tutti sono coinvolti ai massimi livelli. Le farmacie tra gli altri. In tutta la Capitale e nella sua provincia, sono in tutto 53 le farmacie che aderiscono all’iniziativa giubilare delle “Farmacie della Misericordia” promossa dal Banco Farmaceutico. In cosa consiste? Fondamentalmente nella donazione di farmaci, che siano non più utilizzati ma non ancora scaduti, da donare a chi non se li può permettere.

Essi devono inoltre: avere ancora almeno 8 mesi di validità, essere correttamente conservati nella loro confezione integra, con l’esclusione dei farmaci appartenenti alla catena del freddo, quelli ospedalieri (fascia H) e quelli appartenenti alla categoria delle sostanze psicotrope e stupefacenti. Se Roma è un piccolo specchio d’Italia la situazione dei poveri è davvero allarmante. Solo nella capitale 30.000 persone non possono permettersi le medicine ma si sospetta che il fenomeno arrivi a toccare anche i 100.000 abitanti. Di solito si occupano di questa assistenza le Caritas, le ACLI e la Cei ma non sempre si hanno i dati di tutti (per esempio degli immigrati che magari si rivolgono alle loro chiese e moschee).

Dall’altro lato, tra la gente che può curarsi con tutti i mezzi sono tantissimi i farmaci che rimangono inutilizzati e che vengono gettati via mentre sarebbero ancora validi e non scaduti. Provare a immaginare quante malattie potrebbero ancora curare è davvero incredibile. Dunque, invece di sprecarli perchè non portarli a questi enti benefici che li rigirano ai poveri o alle missioni all’estero? Il Giubileo servirà anche a diffondere questa mentalità nuova che dovrà durare per sempre, non soltanto entro l’anno “della Misericordia”. Le farmacie coinvolte ufficialmente in questo progetto educativo e curativo si trovano, oltre che nella Capitale, anche nelle zone di Acilia, Collatino, Laurentina, Piramide, Prati, Tor Marancia, Torrino e il comune di Palombara Sabina … più altri comuni visibili sul sito della Fondazione Banco Farmaceutico.

admin

x

Guarda anche

Seu, no al latte crudo ai bambini

L’infezione Seu torna a fare paura in Puglia. Nelle scorse settimane, infatti, altri due bambini, ...

Condividi con un amico