Home » Benessere » Il latte concilia il sonno … soprattutto se munto di notte!

Il latte concilia il sonno … soprattutto se munto di notte!

Se fosse una fiaba per bambini diremmo che il latte munto di notte, porta la notte e il sonno dentro di sé. Ma questa è vita, è scienza… e allora come mai il latte munto durante la notte concilia il sonno molto meglio del latte “normale”? Sappiamo tutti che un bel bicchiere di latte caldo la sera fa aumentare il sonno, rilassa e rasserena… forse ci ricorda le nostre prime settimane di vita e il calore di mamma! Eppure se fosse latte fresco, munto dopo il tramonto, avrebbe un effetto ancora maggiore.

Lo rivelano i ricercatori dell’Uimyung Research Institute for Neuroscience, in Corea del Sud, dopo una indagine condotta prima sugli animali e poi su volontari umani, anziani. In entrambi i casi, chi prendeva latte proveniente da mungiture notturne sembrava dormire prima e meglio di chi beveva latte munto di giorno o chi non ne beveva affatto. Il motivo sarebbe nelle quantità di triptofano e melatonina, che nel latte notturno sarebbero molto più alte e ricche. In particolare perchè la melatonina è un ormone che agisce sui ritmi sonno-veglia.

I soggetti dello studio, divisi in due gruppi, dimostravano che quelli nutriti con latte notturno dopo appena un’ora dall’assunzione non riuscivano a svolgere compiti anche banali, si addormentavano prima e tra l’altro avevano un sonno migliore, più lungo e profondo, e si svegliavano riposati ed energici. Le ottime azioni ansiolitiche e soporifere di questo tipo di latte sono ora al vaglio dello studio di molti ricercatori che sicuramente cercheranno di produrne farmaci o compresse. Per adesso, però, per godere di questi benefici l’unica possibilità che avete è… trascorrere le vacanze in un agriturismo e chiedere al pastore di farvi questo favore!

admin

x

Guarda anche

Gelato, merenda perfetta per l’estate ma quando darlo ai bambini?

Con il caldo dell’estate non c’è niente di meglio di un buon gelato da mangiare ...

Condividi con un amico