Home » Benessere » Si diffonde sempre più la maculopatia degenerativa

Si diffonde sempre più la maculopatia degenerativa

Se possiamo vedere bene il mondo intorno a noi è merito della nostra retina. Ma è proprio la retina la prima a dare segni di disfunzione, quando l’età avanza, ed è lei che diventa più delicata e oggetto di attacchi pesanti da parte di malattie e incidenti. Le patologie legate alla retina sono tante ma la più diffusa, oggi, è la maculopatia degenerativa (ce l’ha una persona su 5, dopo i 55 anni). In Italia riguarda il 20% degli anziani, con un 8% nella forma grave.

Il decorso della maculopatia degenerativa è la ciecità, per questo è importante controllarla per tempo e possibilmente curarla con ogni mezzo. Ma intanto, nel nostro Paese, oltre il 50% delle persone con MD sottovaluta i disturbi e non si fa nè curare nè tantomeno visitare per i controlli periodici. Lo rivela pure una ricerca condotta su 163 pazienti anziani in 12 centri diversi di oculistica: la malattia è sempre più diffusa ma la consapevolezza della gente è ancora agli albori! Questo certamente non aiuta a intervenire per tempo per salvare l’occhio.

Quando si danneggiano i fotorecettori della macula, scattano delle emorragie e delle cicatrizzazioni che danneggiano ulteriormente la retina. Da lì l’occhio comincia a soffrire: si cerca la luce, si intravedono macchie nere, si perde il contrasto della visione. La cura di questi sintomi è lunga e difficile, nei casi estremi si arriva all’intervento chirurgico. Eppure esisterebbero dei modi per fermare la MD e per curarla per tempo. Primo su tutti, lo stile di vita. Sforzare gli occhi in eccesso, fumare in eccesso, questi due fattori sono quelli scatenanti. Poi c’è il problema del “bilanciamento”… spesso i sintomi non vengono riconosciuti perchè l’altro occhio “corregge” inizialmente il difetto di vista del primo e la persona non se ne accorge. Visite più frequenti dall’oculista sono il primo mezzo preventivo importante. Infine, se si ha già la malattia, seguire le cure… anche se fastidiose e lunghe.

admin

x

Guarda anche

Allergia al latte, Linee guida per diagnosi e trattamento

In arrivo nuove Linee guida realtive alla diagnosi e al trattamento dell’allergia al latte. Dagli ...

Condividi con un amico