Home » Benessere » Aromaterapia: rilassarsi col profumo

Aromaterapia: rilassarsi col profumo

Si chiama “aromaterapia” quella cura per il corpo e per la mente che si attua tramite i profumi. Profumi da spalmare, da vaporizzare, da ungere per sentirne l’essenza tutto intorno. E ogni profumo ha un suo perché, e serve per particolari necessità del corpo e -ripetiamo- della psiche. Sapevate ad esempio che la camomilla blu, rispetto a quella classica, è un ottimo antinfiammatorio e che se usato nel bagno della sera può anche far passare un mal di testa?

Gli aromi si possono usare sia negli infusi, sia sul corpo sotto forma di oli o creme, ma ancor meglio sotto forma di odori, grazie ai sali, agli incensi, alle profumazioni per la casa. Ormai questo rimedio omeopatico non viene più considerato eccessivo, anzi viene preso in considerazione anche dai medici tradizionali, che spesso usano essenze nei loro studi apposta per rilassare i pazienti, e anche se stessi. Un aiuto fisico e psicologico che forse non tutti conoscono.
Sapevate, ancora, che l’essenza di YlangYlang rilassa i nervi e calma l’ansia? La lavanda è in grado di dar sollievo ai dolori cervicali e ai muscoli tesi, l’odore di mirto protegge addirittura l’apparato respiratorio e se si usa come olio da massaggio allevia le infiammazioni della pelle. La vaniglia, in essenza e in olio spalmabile, riesce a calmare la fame nervosa mentre l’odore di cedro è un fantastico antidepressivo, unito all’odore di arancio che riesce a stimolare l’allegria e i pensieri ottimisti. Sandalo e rosa sono profumi tradizionali, molto usati, in grado di rilassare e di regalare intensi attimi di serenità.

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico