Home » Benessere » Nathan: nove anni, un tumore e il tessuto testicolare conservato

Nathan: nove anni, un tumore e il tessuto testicolare conservato

Lui si chiama Nathan Crawford, ha solo 9 anni e pure un tumore al cervello. Sopporta con coraggio e grinta le cure pesanti, chemioterapia e radioterapia, che periodicamente deve fare per tenere a bada la malattia. Cure che potrebbero renderlo sterile per sempre. E qui sta la unicità del suo caso, perché i medici stanno già prelevando il suo tessuto testicolare per congelarlo. A soli 9 anni!

Finora non era stato ancora possibile preservare il seme dei giovani maschi in età pre-adolescenziale, proprio perché non viene prodotto a quell’età o viene prodotto in forma “acerba”. Ma rimuovendo il tessuto testicolare e congelandolo, con una procedura simile a quella della crioconservazione degli ovuli, quando Nathan sarà grande potrà recuperare la propria potenza sessuale. Il tessuto preservato verrà reinnestato nei testicoli del ragazzo, una volta cresciuto, e lì produrrà tutto il seme che è previsto produca.

C’è da dire che se la terapia esiste, questa non viene sostenuta dal Servizio Sanitario pubblico inglese, per cui si deve acquistare a suon di soldi. Ma nel caso di Nathan, una azienda chiamata IVI ha donato all’ospedale di Oxford la tecnologia per farvi accedere un alto numero di persone gratuitamente. Tra di loro, pure Nathan. La chemioterapia è necessaria perchè il bambino viva e cresca. Una volta adulto, se lo vorrà, potrà anche diventare padre … pure se sarà divenuto sterile, grazie al tessuto conservato che si rimetterà in moto. Raramente si parla di questo tipo di conservazione per gli uomini, ma esattamente come quella in uso per le donne è invece una soluzione ottimale per poter avere la gioia, un domani, di diventare genitori.

admin

x

Guarda anche

In cerca di un donatore per bimba con rarissima leucemia

Una bimba italiana di soli 3 anni e già impegnata in una guerra terribile e ...

Condividi con un amico