Home » Benessere » Nove cose che non sapevate … sulla medicina

Nove cose che non sapevate … sulla medicina

Quante ne sentiamo dire? Quante conferme e smentite leggiamo ogni giorno, su argomenti medici diversi e variegati? Internet ormai è un crogiolo di “dottori fai-da-te” e l’ultimo che parla ha sempre ragione. Ma basta chiedere agli esperti, quelli veri, cosa è giusto e cosa non lo è per capire tutto. Ecco almeno nove (ma sono solo alcuni!) argomenti che sentite nominare spesso e sui quali forse non sapete proprio niente.

Parliamo, per esempio, di diagnosi precoce. La prevenzione è utile e fa bene, lo sappiamo tutti, ma non è proprio vero che farla in modo costante garantisce una miglior sopravvivenza contro i tumori. Ci sono malattie, come il tumore al seno tanto ricordato, per le quali la sola diagnosi tempestiva non basta. In secondo luogo, il cervello. Organo importante, che nell’uomo è sette volte più grande rispetto a quello di un animale della stessa taglia … ma non è più grande di quello di tanti altri animali. Inoltre il cervello può comunicare, eccome col sistema immunitario. Il cervello inoltre impara in fretta… ma attenzione. Non è vero che si impara meglio usando le strategie di apprendimento preferite dal singolo individuo.

E’ un falso mito, quello dell’aumento di popolazione che causerà carestie. E’ falso anche il mito secondo cui i radicali liberi sono causa dell’invecchiamento precoce. Gli antiossidanti… siamo sicuri che facciano bene al corpo? Le prove non dicono questo, anzi, le persone che hanno più antiossidanti di altre non vivono di più. Poi c’è l’omeopatia… che è solo una cura alternativa, ma non risolutiva. E il paracetamolo è un mistero ancora da scoprire. Il legame vaccini-autismo, argomento molto discusso, non è mai stato provato. Non ci sono associazioni di sorta, nulla ha mai portato a credere che l’uno sia la causa dell’altro. L’unica ricerca che lo documentava, si è visto in seguito, era stata scritta su dati fasulli.

admin

x

Guarda anche

Ecco la malattia dei viaggiatori

I sintomi sono facilmente riconoscibili: appena tornati da una vacanza si prenota subito quella successiva; ...

Condividi con un amico