Home » Benessere » Riapre l'Ospedale Israelitico dopo lo scandalo

Riapre l'Ospedale Israelitico dopo lo scandalo

Riapre l’Ospedale Israelitico riparte, riemergendo lentamente da uno scandalo terribile che aveva portato sotto inchiesta l’ex direttore generale. Ferme le attività, per consentire le indagini, fermo di conseguenza il lavoro dei dipendenti e le cure, soprattutto, dei tanti malati che facevano affidamento su quell’ospedale famoso, sito sull’Isola Tiberina a Roma.

La riapertura comunque avviene in modo parziale, con le prenotazioni per le visite per adesso, e con il riavvio della sanità privata. La parte pubblica della struttura ripartirà in un secondo momento, con le sedi di via Fulda e via Veronesi che si attiveranno dopo la presentazione di determinate documentazioni che vengono raccolte in questi ultimi giorni. Entro l’inizio del nuovo anno l’ospedale dovrebbe tornare in funzione in modo totale e dunque nessuna conseguenza anche sull’impiego del personale.
Certo, rimane la pendenza dell’indagine giudiziaria che comunque non dovrebbe pregiudicare il lavoro interno della struttura sanitaria. Gli stipendi verranno pagati tutti e le assunzioni promesse verranno effettuate anche esse. Entro il 12 gennaio si dovrebbe insediare anche il nuovo commissario, Massimo Russo. L’ospedale era finito nello scandalo dopo il sequestro di 7,5 milioni di euro “… somma riconducibile alla indebita richiesta economica eccedente le prestazioni realmente erogate della struttura ospedaliera”.

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico