Home » Benessere » Endometriosi: è una vera malattia

Endometriosi: è una vera malattia

Non un disturbo, un problema, una anomalia strana. La endometriosi È una malattia, che riguarda solo le donne perché ha a che fare col tessuto della parete dell’utero (endometrio) il quale comincia a formarsi in modo strano anche fuori dall’utero creando infezioni e infiammazioni nelle ovaie o anche nell’intestino. Il risultato sono forti dolori, altamente invalidanti, e a volte anche infertilità.

Eppure questa malattia, che si accentua durante il ciclo mestruale e che spesso si può risolvere solo con altissime dosi di antidolorifici e con interventi chirurgici costanti, non viene adeguatamente riconosciuta a livello nazionale. Le diagnosi sono spesso inesatte, imperfette, e ci sono ancora referti medici che classificano tali dolori come “semplici dolori mestruali”, cosa che non è vera. Non c’è bisogno di stare a letto tre giorni, durante il ciclo mestruale, a meno che il dolore non sia davvero intollerabile… e in quel caso non c’è nulla di “semplice” nè di normale.

Non si conoscono le cause, dell’endometriosi, e ad oggi non c’è ancora una cura definitiva. Unico sollievo la pillola anticoncezionale che blocca di fatto il ciclo ma che può dare altri problemi nel corso degli anni. Nemmeno i ginecologi sono molto informati a riguardo, e per questo si chiede a gran voce il riconoscimento ufficiale dell’endometriosi nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza medica) in Italia. In tal modo sarebbe considerata diversamente e con più attenzione e riceverebbe anche più fondi per la ricerca. L’associazione che segue questo riconoscimento è la APE la quale offre, sul proprio sito, anche una lista dei (pochi) centri specializzati in Italia. Basterebbe poco… anche la possibilità di avere una esenzione dal lavoro per malattia, in quelle giornate, ma non si può fare perché l’endometriosi “non risulta malattia”. Quando invece lo è.

admin

x

Guarda anche

Pubertà precoce e maggior rischio tumori

La pubertà potrebbe esporre ad un maggior rischio tumori. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico