Home » Benessere » Punti nascita che chiudono: in Sicilia è scaricabarile

Punti nascita che chiudono: in Sicilia è scaricabarile

Se chiude il punto nascita di Petralia Sottana, in mezzo alle cime dei Nebrodi, o di Lipari, in mezzo al mar Tirreno, qualcuno potrebbe patirne le conseguenze. Perché -mai come ora lo sappiamo- il parto non è una passeggiata e una donna incinta non può sobbarcarsi curve a gomito, magari d’inverno col gelo, nè onde marine a bordo di un aliscafo. Intanto, per il Governo, gli ospedali con meno di 500 parti all’anno devono chiudere. E basta.

In Sicilia, però, la gente non ci sta. E a Petralia si stanno organizzando marce di protesta. Intanto, a livello politico, è già “scaricabarile”. Il ministro alla salute Beatrice Lorenzin accusa la Regione, ma il sindaco Santo Inguaggiato risponde che non è vero. Il ministro dichiara che la Regione Sicilia: “nell’analisi presentata al tavolo del Comitato percorso nascita nazionale ha sottolineato l’inadeguatezza in termini di sicurezza del reparto … da qui la decisione di non concedere la deroga alla chiusura data invece a Bronte e Licata”.
Al sindaco Inguaggiato poco importa questo rimbalzo di responsabilità. Il dramma delle neomamme deve gestirlo lui, alla fine: “Questa risposta è un gioco a scaricabarile sulla Regione Siciliana e sull’Asp di Palermo ma non affronta la questione vera: la disparità di trattamento tra il punto nascita di Petralia e altri nosocomi . Secondo il ministro, ancora, ospedali con pochi parti all’anno non possono garantire efficienza di personale o di mezzi, che di fatto si “disabituano” alla routine lavorativa. Ma al contrario, altri fanno notate che laddove i parti sono di meno l’assistenza sarebbe meno stressata, meno frettolosa e dunque più attenta. La soluzione, secondo la Lorenzin, è una sola: che la Regione crei o integri i servizi di ambulanze ed elicotteri e i centri di assistenza 24 ore su 24, nei luoghi dove il reparto Maternità deve chiudere.

admin

x

Guarda anche

Ginnastica: non è uguale per tutti

E’ uno stress incredibile! Palestra tutti i giorni, addominali fino a sfondarsi e siete sempre ...

Condividi con un amico