Home » Benessere » Attacchi di panico: ecco come fermarli

Attacchi di panico: ecco come fermarli

Nella migliore delle ipotesi, si ha la sensazione di svenire! Nella peggiore, si viene colti da difficoltà respiratorie e da dolori al petto che lasciano pensare a un infarto. Sono gli attacchi di panico, una patologia tutta mentale che però ha delle ripercussioni importanti sul fisico. Chi ne soffre in modo serio, vive una vita quasi reclusa, per paura di tutto e per il timore di sentirsi male per strada. Eppure, essendo solo una questione di “testa”, esiste un modo per controllare queste crisi. Anzi, SETTE modi.

E’ la rivista “Huffington Post” che ci rivela come fare. E il primo passo è semplicissimo: accettate l’attacco di panico, consapevoli che si tratta di un’ansia che voi stessi vi provocate inconsciamente. Dovete dire a voi stessi: sta per arrivare il panico e so come fermarlo. Secondo passo, memorizzate i sintomi e ricordateli: dolori, palpitazioni, nausea… scriveteli e “studiateli” e quando arrivano sappiate che passano e che non vi faranno morire. Terzo, una volta compreso tutto questo imparate a respirare bene. Il respiro (di pancia, soprattutto) vi aiuta a calmarvi e calmandovi passano anche i sintomi.,
Quarto step: mentre respirate rilassate i muscoli, “parlando” proprio con le vostre parti del corpo. Tranquillo braccio, rilassati. Tranquilla gamba, non tremare. Va tutto bene, stomaco. Va tutto bene, gola, ora passa tutto. Rallenta, cuore, vai tranquillo..sta passando. Quinto, andate a vedere dal medico o su internet cosa succede durante il panico. Sapendo cosa avete sapete anche che reazioni tenere. Per esempio, è inutile la “paura di svenire”… durante il panico la pressione si alza, non si abbassa. Quindi non sverrete. Infine, andate a ripercorrere i luoghi dove avete avuto il panico. Forse vi aiuterà a capire le cause e a superarle, o comunque vi aiuterà a metabolizzare l’evento. E se ancora non basta, fatevi un check-up completo dal medico, una volta scoperto che state benissimo saprete che l’attacco di panico è tutta “convinzione” vostra… non malattia.

admin

x

Guarda anche

Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Come raccomandato dagli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al compimento dei 6 mesi i bimbi ...

Condividi con un amico