Home » Benessere » Ecco le bende-gel del futuro

Ecco le bende-gel del futuro

Un connubio che diventa la medicazione perfetta. E’ questa la prospettiva per le bende del futuro che uniranno in sé la sicurezza di un cerotto e il beneficio di una medicazione farmaceutica, che agisce solo al bisogno e mai in eccesso. L’idea nata a Boston, presso il MIT, dalla mente del ricercatore di ingegneria Xuanhe Zhao prevede infatti una benda composta da una parte di cerotto e da una parte di gel chimico.

Il cerotto copre la ferita e impedisce ad agenti esterni di infettarla. Il gel, composto da molecole di farmaci curativi, viene tollerato meglio dal corpo rispetto a un qualsiasi spray o ad una soluzione elettronica in quanto esso viene assorbito in modo naturale e solo all’occorrenza. Il gel, infatti, dentro il quale sono inseriti dei minuscoli sensori, agirà rilasciando i farmaci in corpo solo quando l’aumento della temperatura della pelle farà intuire una sofferenza fisica, non prima. Il rilascio, regolato dal sensore, permetterà che la cura arrivi soltanto dove veramente necessaria e soltanto in quel momento preciso, evitando quindi che altre parti sane vengano aggredite dall’elemento chimico inutilmente.

A completare l’invenzione già di suo particolare, sono le lucette LED sistemate sull’esterno della benda. Queste -collegate sempre al sensore- hanno il compito di segnalare, accendendosi, quando il farmaco nel gel si sta esaurendo e dunque se va cambiata la benda o tolta del tutto. I test sui primi volontari hanno dato risultati molto entusiasmanti, e la certezza che questo metodo funzioni sulla pelle c’è tutta. Ora lo studio continua per vedere se la stessa tecnica si può applicare dentro il corpo, per curare ferite chirurgiche, lesioni interne, fratture ossee e così via. Un cammino ancora lungo, questo qui, che si spera di capire e affrontare nei prossimi anni.

admin

x

Guarda anche

Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Come raccomandato dagli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al compimento dei 6 mesi i bimbi ...

Condividi con un amico