Home » Benessere » Campagna di sensibilizzazione alla Zuckerberg: vaccina la figlia in diretta

Campagna di sensibilizzazione alla Zuckerberg: vaccina la figlia in diretta

Doveva farlo, Mark Zuckerberg, da quando oltre ad essere il “papà” di Facebook è diventato anche il papà vero e proprio della piccola Max, avuta dalla moglie Priscilla Chan. Data l’importanza della sua cassa di risonanza nel mondo, e data la fondazione che ha istituito insieme alla moglie per aiutare i bambini di tutto il pianeta, era suo dovere fare da testimonial per la sensibilizzazione alle vaccinazioni. Vaccinazioni che mai come di questi tempi sono disertate…

E così, il giovane e dinamico Mark si è fatto fotografare nello studio medico dove ha portato la sua piccola Max a fare le prime vaccinazioni della sua vita. Le foto hanno avuto una diffusione immediata con oltre 2 milioni di “likes” su Facebook. E questo significa che almeno 2 milioni di persone hanno accolto favorevolmente il commento dello stesso Zuckerberg: “dal dottore, è ora di fare i vaccini”. I commenti sono stati anche tanti, molti dei quali ringraziano Mark e la moglie per aver voluto dare questo segnale incoraggiante a tutto il mondo.

Tra i commenti anche quello di un uomo autistico, che smentisce di fatto tutte le chiacchiere (infondate!) sulla relazione tra vaccino e comparsa di sindromi di autismo nei bambini. L’uomo, Stuart Duncan, ha scritto: “Da persona con autismo -e con un figlio autistico- e che ogni giorno vede persone che mettono a rischio i propri figli a causa di una vecchia e fraudolenta paura. Grazie per essere così sensibile”. Ricordiamo che le stupide paure legate alle vaccinazioni infantili stanno riportando sulla scena mondiale malattie gravi (come morbillo e varicella, ma anche il tetano) che per secoli erano state eliminate dal cosiddetto “mondo occidentale”, o che erano state affrontate in modo meno drammatico che in passato. Ricordiamo sempre che le conseguenze del morbillo possono lasciare malformazioni e malattie anche più gravi del morbillo stesso. In alcuni casi possono essere mortali. Vale la pena tutto questo per la paura di una puntura?

admin

x

Guarda anche

Bimbi non vaccinati trasmettono il morbillo al fratellino, che muore

Prima vittima della filosofia No Vax: un bambino di 6 anni, di Monza, è morto ...

Condividi con un amico