Home » Benessere » Depressione: meno della metà si cura

Depressione: meno della metà si cura

La depressione è una delle malattie più diffuse, più in occidente che in oriente, più tra i ricchi che tra i poveri. Eppure, nonostante i soldi e i mezzi, meno della metà delle persone malate si fa curare. Solo nel 2015, la depressione ha interessato 350 milioni di persone, più dell’intera popolazione degli Stati Uniti e in tutto il mondo un milione di persone l’anno si suicida per colpa delle conseguenze della depressione.

Una Conferenza internazionale indetta presso Città del Vaticano vuole porre l’attenzione sul fenomeno, molto grave. Sia perché non diagnosticato per tempo sia perchè non curato. La diagnosi difficile si può anche capire, dato che non sempre i disturbi depressivi sono evidenti. Ma una volta capito che si sta male si dovrebbe cercare aiuto. Qualcuno non può farlo (gente povera, immigrati che non conoscono la lingua, lavoratori costretti a orari massacranti) altri però non vogliono nemmeno provare a curarsi. E dire che la depressione ha forme diverse che possono essere anche risolvibili con molteplici terapie.

Grazie allo studio sulla serotonina oggi comprendiamo le complesse interazioni tra i vari neurotrasmettitori, la loro regolazione a livello dei recettori e le sensibilità individuali. Ad essa si uniscono altre sostanze utili per il trattamento e altri fattori che ci permettono di distinguere tra una depressione e l’altra. E poi, psicanalisi, terapie farmacologiche, anche interventi diretti sul cervello… i metodi ci sono. Bisogna per prima cosa accettare di avere quel problema, riconoscerlo, decidere di risolverlo. Se da soli non si può fare… per problemi economici o altro… si può provare a chiedere aiuto ad amici o alle associazioni benefiche che servono anche in questo frangente. La depressione è un pericolo serio, sia per chi la vive che per chi gli sta intorno. Non sono rari i casi di omicidio-suicidio.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché gridare “Ahi !!” fa bene alla salute

Due università, una a Singapore e una in Spagna, hanno di recente rispolverato la tortura… ...

Condividi con un amico