Home » Benessere » Farmaci online: la vendita è permessa a queste condizioni

Farmaci online: la vendita è permessa a queste condizioni

Per contrastare la vendita selvaggia di farmaci sul web, dalla scorsa estate l’Italia si è attrezzata e ha dato il via libera alle proprie farmacie per vendere medicinali su internet, anche senza prescrizione. Ma non è un via libera alla leggera, sono previste regole severissime per proteggere la sicurezza del prodotto e la vita del paziente che lo compra.

Queste regole sono state emesse in gazzetta ufficiale adesso, il 25 gennaio. Il sito della farmacia deve avere la autorizzazione e identificazione dell’Autorità competente, un link al sito del Ministero della Salute, un logo identificativo uguale per tutto il territorio nazionale e una vetrina virtuale con foto e descrizione attenta e precisa dei farmaci in vendita.
Il fatto che i prodotti in vendita siano senza prescrizione medica non è casuale. Infatti, questo serve a limitare i casi di truffa. Ovvio che un medicinale per il cuore o per un tumore deve avere ricetta medica, e solo quelli più banali (come anti influenzali e simili) possono essere venduti senza una firma del proprio dottore. Per cui se trovate farmaci antitumorali in vendita online e a poco prezzo sappiate già che è impossibile, che qualcuno sta cercando di rubarvi i soldi e non fidatevi. Sul sito del Ministero della Salute esiste una sezione apposita per informare i cittadini sulle modalità di vendita online, ma anche i farmacisti su come comportarsi. Esiste anche un elenco delle sole farmacie ad oggi autorizzate che verrà aggiornato man mano che se ne aggiungono altre.

admin

x

Guarda anche

Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Come raccomandato dagli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al compimento dei 6 mesi i bimbi ...

Condividi con un amico