Home » Benessere » Marche: carne di maiale contaminata, 15 persone in ospedale

Marche: carne di maiale contaminata, 15 persone in ospedale

La Listeria è un batterio e di solito non uccide perché presente in poche quantità negli alimenti. Ma se si esagera, se è in atto una vera e propria contaminazione si può arrivare anche a conseguenze molto gravi. La scorsa estate, nelle Marche, due persone erano morte di listeriosi umana derivata da questo batterio. Erano molto anziane e già malate, per cui non si è data molta importanza alla cosa pensando fosse una conseguenza della sofferenza del corpo. Ma da allora altre 13 persone sono finite in ospedale.

I sintomi sono simili a quelli delle gastroenteriti ma molto più pesanti, tanto da richiedere l’intervento di emergenza dei medici. In alcuni casi possono sfociare in sepsi e meningite, pericolosissime per donne incinte e anziani, soprattutto se già malati come i due vecchietti di Macerata e Ancona. In particolare, questa “epidemia” di listeriosi ha portato alle indagini su alcuni cibi in specifici, come la coppa di maiale, e da lì si è scoperto che una marca di questa carne era altamente contaminata. Tutti i soggetti l’avevano consumata, chi più chi meno.

L’Agenzia Regionale Sanitaria delle Marche, i dipartimenti di prevenzione dell’Asur e gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali Umbria-Marche e Abruzzo-Molise stanno ricercando altre cause dei casi di listeriosi umana, studiando gli eventi tra maggio 2015 e oggi. Al momento l’unico appello rivolto parla di un prodotto in particolare, la cosiddetta Coppa di Testa. La marca da cui guardarsi è SALUMIFICIO MONSANO SRL, lotto n. 51209 con scadenza 09/01/2016, della ditta Salumificio Monsano srl di via Toscana n.27, Monsano (AN) (CE IT 1523 L).

admin

x

Guarda anche

Alimentazione, cosa mangiare al posto della carne

Cosa mangiare al posto della carne? Chi decide di ridurre o eliminare la carne dalla ...

Condividi con un amico