Home » Benessere » Un computer come spina dorsale, per vincere la paralisi

Un computer come spina dorsale, per vincere la paralisi

Una ricerca australiana, finanziata dall’esercito USA che ne vedeva un ottimo rimedio per i traumi subiti da alcuni soldati, ha portato alla realizzazione della prima spina dorsale “bionica” al mondo. Una speranza incredibile per tutte quelle persone che a causa di incidenti, aggressioni, traumi da guerra sono rimaste paralizzate e prive della possibilità di essere autonome.

La spina dorsale bionica (nome scientifico: STENTRODE) è un piccolo congegno lungo 3 centimetri e con un diametro di pochi millimetri, che si inserisce in uno dei vasi sanguigni cerebrali e capta gli ordini diramati dall’attività elettrica delle cellule del cervello trasformandoli in movimenti. Finora è stato sperimentato su animali per 190 giorni, con risultati soddisfacenti, solo che era collegato ad arti bionici, quindi artificiali, non umani. Il dubbio è se lo stesso meccanismo può funzionare collegandolo ad arti naturali, ma resi inutili dalla paralisi. A Melbourne stanno provando anche questo.

Al locale Royal Hospital, i medici stanno testando lo Stentrode su alcuni pazienti affetti da paralisi traumatica agli arti inferiori. Con un piccolo intervento (due ore circa) si inserirà il dispositivo nel collo del paziente, andando a disporlo accanto alla corteccia cerebrale. Nello stesso frangente si inserirà, sottopelle, un altro dispositivo nella spalla del paziente. Gli impulsi captati dallo Stentrode verranno inviati a questo “ricevitore” che li trasformerà in ordini di movimento. Se tutto funziona come sta funzionando per gli arti finti, anche le gambe di questi pazienti (gambe vere) obbediranno a questi ordini e torneranno a muoversi. Qualcosa di simile era stato già tentato, ma richiedeva un intervento chirurgico invasivo intracranico…cosa che lo Stentrode ha eliminato del tutto.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché gridare “Ahi !!” fa bene alla salute

Due università, una a Singapore e una in Spagna, hanno di recente rispolverato la tortura… ...

Condividi con un amico