Home » Benessere » Medico pluri-assenteista lavorava "da malato": licenziato

Medico pluri-assenteista lavorava "da malato": licenziato

E’ un medico radiologo di San Vito dei Normanni (Puglia) il nuovo “furbetto” delle cronache del malcostume italiano. L’uomo, impiegato presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi risultava troppo spesso assente per malattia e così sono stati avviati i controlli del caso. La scoperta è stata abbastanza sconvolgente.

Non erano tanto le assenze a fare scandalo, quanto il fatto che durante queste “malattie” il radiologo fosse in perfetta salute e operativo presso una struttura privata, curando pazienti soddisfatti. Il “bravo” dottore però ha truffato lo Stato e la azienda ospedaliera che gli paga lo stipendio e insieme a lui anche altri colleghi (un dermatologo, un anestesista e un medico del dipartimento di prevenzione) avevano trovato la scappatoia della finta malattia per arrotondare i guadagni altrove.

Tutti sono stati immediatamente licenziati, in quanto secondo le nuove leggi una volta colto in flagranza di reato, il soggetto non ha diritto nemmeno a una scusante. E la flagranza c’era tutta, nell’evidenza dei fatti di questi medici in piena attività mentre lasciavano scoperto con una scusa il posto pubblico. L’inchiesta sui quattro andava avanti da due anni a loro insaputa e le sanzioni da pagare saranno proporzionate alla gravità dell’inganno. Più di tutti pagherà il radiologo, in quanto oltre a darsi malato più volte era anche direttore dell’ambulatorio privato presso il quale lavorava in perfetta salute!

admin

x

Guarda anche

Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Come raccomandato dagli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al compimento dei 6 mesi i bimbi ...

Condividi con un amico