Home » Benessere » Flavonoidi dopo i 40 anni per vivere in forma

Flavonoidi dopo i 40 anni per vivere in forma

Perché quando invecchiamo tendiamo a metter su peso e a non metabolizzare più il cibo come una volta? Ce lo spiega uno studio condotto dai ricercatori della Harvard Medical School di Boston che ha seguito per 24 anni la vita e le abitudini di uomini e donne di età compresa tra 36 e 46 anni. Erano tutti soggetti sani, quindi veniva escluso il fattore malattia come responsabile di eventuali aumenti di peso.

Ebbene, su tutti i 124.000 soggetti, si è vista l’importanza dei flavonoidi, sostanze antiossidanti già note perché è provato che proteggono da molti tipi di cancro. Queste sostanze che si trovano nella frutta e nella verdura in particolare non solo aiutano a mantenersi in salute ma sono utilissimi per la linea. Chi aveva una dieta a base di flavonoidi non aumentava di peso, una volta superati i 40 anni. Certo non era solo questo il fattore importante, tanti di questi soggetti abituati a consumare frutta e verdura praticavano esercizio fisico quotidiano. Dunque, ancora una volta, è lo stile di vita che fa la dieta.
E’ vero che dopo i 40 anni il corpo rallenta e il metabolismo si allunga… per questo è importante cambiare il modo di mangiare proprio a ridosso di quell’età. Meno carne, meno formaggi, molti più frutti di bosco, melanzane, agrumi, legumi. In questo modo oltre a mantenersi magri e agili, si allontanerà il rischio cancro e il rischio di tanti disturbi cardiovascolari.

admin

x

Guarda anche

Rischio autismo aumenta con nonna fumatrice

Il rischio autismo si potrebbe ereditare dalla nonna fumatrice. A sostenerlo è una ricerca condotta ...

Condividi con un amico