Home » Benessere » Le ragazze non hanno più il ciclo: colpa di abitudini sbagliate

Le ragazze non hanno più il ciclo: colpa di abitudini sbagliate

Il 15% delle adolescenti italiane non ha ancora il ciclo, oppure lo aveva ma gli si è bloccato. O ancora lo ha ma con enormi problemi. Si tratta di una novità che i ginecologi ed endocrinologi italiani stanno cercando di studiare perché il fenomeno così diffuso è indice chiarissimo di qualcosa che non va. I problemi si manifestano intorno ai 16 anni, quando alcune ragazze non hanno ancora avuto le mestruazioni ed altre, pur avendole, le hanno irregolari o bloccate.

Il problema si può estendere fino a 25 anni di età e sebbene sia curabile (basta una terapia ormonale sostitutiva e personalizzata) bisogna capire da dove proviene, cosa lo scatena. Il sospetto ricade sull’eccesso di stress, di attività impegnative e al contempo con un’alimentazione scarsa, con diete fai da te o controllate male dagli adulti di casa. Aumentano anche disturbi come l’ovaio policistico, una patologia determinata dalle gravidanze sempre più tardive delle madri e dall’alimentazione, anche qui eccessiva, fatta di grassi e zuccheri.

Fino al 5 marzo, a Milano, si discuterà di questi fatti nuovi e si cercherà di capire come fare prevenzione. Se le cure ci sono, comunque, è bene che il problema non si manifesti affatto e perché questo accada si deve lavorare tutti insieme, medici ed educatori, e ovviamente le famiglie. La ginecologia moderna non è più solo informare sulle gravidanze e sul sesso sicuro, ma anche sulle malattie legate al sesso e all’apparato riproduttivo. E’ anche controllare che gli stili di vita moderni, eccessivi in molti loro aspetti, non vadano a deformare lo sviluppo sessuale delle ragazzine, che saranno madri del futuro… sempre se il loro corpo non smette di funzionare.

admin

x

Guarda anche

Se i mirtilli tengono lontana la carie …

Frutti dolci pericolosi per i denti? Ma siamo davvero sicuri? E se vi dicessimo che ...

Condividi con un amico