Home » Benessere » Ecco come l'orgasmo "illumina" il cervello

Ecco come l'orgasmo "illumina" il cervello

Se il cervello fosse un paese, il momento dell’orgasmo sarebbe la festa del santo patrono! Scusando la metafora forse un po’ profana, la realtà comunque è proprio questa. Studi recenti hanno osservato che nel momento più intenso del piacere umano, si attivano ben 30 aree del cervello … come a dire, quasi tutto! E’ stato il dottor Barry Komisaruk, un neuroscienziato della Rutgers University (Stati Uniti), a dare la conferma a sospetti e ipotesi lunghi anni.

Tramite la risonanza magnetica funzionale, egli è riuscito a creare una mappa delle aree del cervello stimolate durante un rapporto sessuale. I suoi studi rivelano, come già si pensava, che l’orgasmo è qualcosa di raro. Non tutti lo conoscono, anche durante un bel rapporto. Quando avviene non esistono dubbi perché si “illuminano” decine di zone diverse del nostro cervello. E questo vale sia per l’orgasmo maschile che per quello femminile. La scoperta più interessante però non è tanto legata al fatto che queste aree si attivano, quanto al fatto che vengono coinvolte anche parti del cervello (sistema limbico, ipotalamo, corteccia prefrontale) che in apparenza col sesso non hanno alcun legame.

Uno controlla la memoria, l’altro i movimenti muscolari e la corteccia prefrontale ha il ruolo di risolvere i problemi! Dunque è una festa per tutto il nostro essere, che trascina con sé anche quelle aree che di norma ci servono per banali compiti quotidiani! Unica differenza notata -soprattutto tra l’orgasmo femminile e quello maschile- è il modo di raggiungerlo, ma soprattutto la durata. Nelle donne questo intenso piacere dura 20 secondi in più, rispetto a quello maschile. Ecco perché è importante (e anche difficile) fare sì che il rapporto sessuale segua le esigenze di entrambi i partner. Infine, il cervello ci conferma che l’orgasmo fa bene: ottimo antidolorifico, abbassa i livelli di cortisolo e annienta lo stress. Favorisce anche un sano riposo e una ricarica magnifica per la nostra mente.

admin

x

Guarda anche

Defibrillatori obbligatori da luglio

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, va avanti a pugno duro e con obblighi per ...

Condividi con un amico