Home » Benessere » Campobasso: tutti i medici del PS in malattia

Campobasso: tutti i medici del PS in malattia

Ebbene sì, dato il picco influenzale di queste settimane potrebbe anche essere successo l’impensabile, all’ospedale di Campobasso. Tutti e cinque i medici di turno del Pronto Soccorso in malattia, nello stesso momento! In tempi di “furbetti” e di “assenteismi facili” il sospetto è subito venuto, ma proprio perché siamo in un periodo di grandi controlli sarebbe assurdo che questi medici abbiano sfidato così l’autorità.

Il fatto rimane: il Pronto Soccorso del “Cardarelli” di Campobasso è rimasto paralizzato per l’assenza di tutti i medici, che erano malati a casa. La Regione e la locale azienda sanitaria hanno avviato un’indagine interna, atto dovuto per allontanare tutti i cattivi pensieri, e nel frattempo hanno provveduto a sostituzioni di emergenza. In breve si è visto che tutti i medici assenti avevano presentato regolari certificati, e questo già li scagionerebbe da qualsiasi ipotesi di reato. E’ vero che un evento simile si può verificare con una cadenza di una volta su un milione, rarissimo certamente, ma non impossibile e non per forza dettato da cattiva fede.

Però in questi giorni di aumento del lavoro, per via dell’influenza e dei suoi postumi, il Pronto Soccorso di Campobasso si era ritrovato con metà del personale perché molti medici vincitori di concorso erano partiti per altre sedi. I pochi rimasti potrebbero essere stati contagiati dal virus influenzale e quindi aver contratto tutti la malattia allo stesso tempo. L’indagine comunque mira a escludere forme di protesta estreme come fu quella dei vigili urbani di Roma al Capodanno di un paio di anni fa. L’ospedale si fida dei propri dipendenti, proprio per la dedizione che hanno dimostrato nel prendersi in carico anche le ore dei colleghi trasferiti. Si accerterà che tutto era nella norma.

admin

x

Guarda anche

Come salvarsi dall’intossicazione da botulino

Siamo il Paese della buona cucina e dei “figli che so’ piezz’e core”. E a ...

Condividi con un amico