Home » Benessere » Grave provocazione dei medici del Sud: "curatevi all'estero"

Grave provocazione dei medici del Sud: "curatevi all'estero"

Sta facendo discutere non poco la campagna, a colpi di manifesti giganti, messa in atto dall’Ordine dei Medici di Napoli e di Bari. Una campagna shock che praticamente invita i cittadini ad andarsi a curare all’estero: HO UN TUMORE. IN NORVEGIA SOPRAVVIVEREI DI PIU’. Parole durissime e anche poco veritiere, se è vero come dicono tutte le statistiche che, in Europa, è l’Italia in realtà il Paese con la più elevata sopravvivenza al cancro.

Qui da noi ci si ammala di più, rispetto al resto d’Europa, ma si guarisce di più e ci si cura meglio. Perché allora diffondere questo messaggio scoraggiante e deprimente? In realtà si tratta di una provocazione ottimamente riuscita. I medici del Sud sanno benissimo che l’Italia lavora bene nel campo della cura del tumore, ma sanno anche che si lavora in condizioni difficili, precarie e soprattutto non eque per tutti. I medici del Sud sono bravi come quelli del Nord, ma non vengono aiutati dalle istituzioni e sono costretti a lavorare in strutture disastrate e al limite della decenza. Impossibile far bene in questo stato.

I dati di Eurocare 5 (progetto europeo sulla sopravvivenza al cancro) dimostrano che il superamento di queste malattie è correlato alla spesa sanitaria nazionale totale e i maggiori incrementi di sopravvivenza si sono registrati nei Paesi dove la spesa è aumentata maggiormente. Dunque è vero che l’Italia può ancora vantare dei risultati ottimi, ma non equamente distribuiti sul territorio nazionale, per cui nella media ne esce in calo rispetto a Norvegia, Svezia, Danimarca… dove invece tutto funziona per tutti allo stesso modo. Da noi, per esempio, la spesa sanitaria in Puglia nel 2014 è stata di 7,1 miliardi di euro, mentre a parità di popolazione una regione come l’Emilia Romagna ne ha spesi 8,7 miliardi. Lo stesso dicasi per i posti letto, per le attrezzature disponibili e per i costi per abitante. Questo NON dipende dai medici ma da chi gestisce a livello regionale le risorse per la sanità. La campagna aggressiva di questi medici vuole dare una svegliata, sia alle persone che alla politica,…locale e nazionale.

admin

x

Guarda anche

Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Come raccomandato dagli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al compimento dei 6 mesi i bimbi ...

Condividi con un amico