Home » Benessere » Tumore al seno da record: pesava 15 kg

Tumore al seno da record: pesava 15 kg

E’ stata fortunata nella sua grandissima incoscienza, questa signora romana che è entrata nella storia insieme al suo tumore. Un tumore non maligno, per fortuna, altrimenti non starebbe qui a raccontarlo. Era iniziato tutto con un gonfiore anomalo ma la donna -una sessantenne con una carriera e una famiglia- forse per paura del risultato o per vergogna non si era mai decisa a farsi visitare. E il tumore aveva continuato a crescere, anche di misura, deformandole il seno.

Una volta raggiunte proporzioni impossibili da nascondere, la donna ha chiesto aiuto e si è così scoperta la massa tumorale da 15kg! Per asportarla, i medici di Chirurgia Senologica del “Gemelli” di Roma guidati dal professor Riccardo Masetti hanno lavorato per oltre tre ore. Il tumore è stato completamente rimosso e la donna oggi sta bene e soprattutto ha ritrovato il corpo normale che aveva prima. Eppure il rischio che ha corso è stato altissimo. Se la massa non fosse stata innocua avrebbe sviluppato metastasi ovunque e forse la paziente sarebbe morta entro pochi mesi. Al di là di tutti gli appelli alla prudenza, alla prevenzione, ancora la paura “dei risultati” tiene molte persone lontane dagli ambulatori medici.

E’ un circolo vizioso che racconta lo stesso professor Masetti: la gente prima ha paura di sapere, poi, col tempo, ha paura di farsi visitare perché teme che il medico gli rinfacci la cattiva gestione della propria salute. Infine subentra il disagio, la vergogna per un corpo che si trasforma sotto i loro occhi. Tutto questo nel segreto e nel silenzio. In moltissimi casi la storia non ha un lieto fine e quando si arriva a chiedere aiuto è troppo tardi per qualsiasi cura. I familiari e gli amici in questo hanno un ruolo importante, devono stare attenti loro se la persona in questione non lo è. Di questa storia rimane per fortuna solo un tumore da record che “nessuno di noi aveva visto in trent’anni di carriera”.

admin

x

Guarda anche

Sei consigli per accelerare la convalescenza

Che sia la febbre, una infezione intestinale, un incidente stradale o un infortunio sportivo quel ...

Condividi con un amico