Home » Benessere » Mancanza di appetito: si cura naturalmente

Mancanza di appetito: si cura naturalmente

Inappetenza, mancanza di appetito. Una sola parola per definire un fenomeno che ha mille facce e mille livelli di gravità. Si va dalla inappetenza dei bambini spesso dovuta alla fretta di tornare al gioco, a quella data dai postumi delle malattie intestinali, alla inappetenza cronica degli anziani fino a quelle date da patologie mentali come bulimia e anoressia. Se nei casi più gravi la terapia farmacologica è obbligo, in quelli più leggeri si può tentare la via naturale.

Come si cura “naturalmente” la mancanza di appetito? Negli anni Settanta, erano molto di moda le “cure ricostituenti” che in realtà facevano tornare la fame solo per la paura della siringa che incutevano! Le nonne, invece, avevano un metodo molto più dolce a portata di mano. Immergere il pane fresco nello zucchero… solo l’odore faceva tornare il languorino! Oggi, gli esperti della medicina alternativa invitano a tentare con pappa reale, avena, tisana di ippocastano e dolci fatti in casa. Al massimo l’aggiunta di qualche integratore, ogni tanto.

Gli integratori consigliati sono quelli dell’erboristeria, agli omega3 o agli omega6. La pappa reale è il segreto più valido di tutti. Contiene lipidi, glucidi, vitamine e proteine, dunque è molto nutriente e ha un sapore accattivante. Se la inserite “di nascosto” in un piatto che i vostri figli adorano non solo li aiuterete a restare in forze ma stimolerete in loro l’appetito. Per quanto poco consigliati, i dolci stimolano la fame. Dunque preparateli voi, in casa, saranno sicuramente più sani e fateli mangiare ai ragazzi magari insieme a un piatto a base di frutta. Per completare, preparate qualche ricetta con l’avena. Oltre a stimolare la fame, aiuta a digerire bene.

admin

x

Guarda anche

Rischio autismo aumenta con nonna fumatrice

Il rischio autismo si potrebbe ereditare dalla nonna fumatrice. A sostenerlo è una ricerca condotta ...

Condividi con un amico