Home » Benessere » Di corsa contro il Parkinson

Di corsa contro il Parkinson

Il Parkinson è una malattia che oggi riguarda tutti. Un tempo si pensava fosse solo un problema degli anziani ma sempre più under 50 si ammalano e giornate come quella di oggi servono a ricordare a tutti cosa è questo male, come ci si convive e come lo si combatte. Per richiamare l’attenzione nazionale su un problema che in Italia colpisce 250.000 persone, di cui 1 su 4 ha meno di 50 anni, oggi si … corre!

L’iniziativa si chiama RUN FOR PARKINSON e nasce in Spagna nel 2010 ma si è presto diffusa in tutto il mondo e l’edizione italiana si celebra oggi in 17 città diverse, tra cui ovviamente Roma, la capitale. Grazie al supporto dell’associazione AbbVie e alla conduttrice radiofonica Rosaria Renna, testimonial d’eccezione, tantissime persone correranno una maratona divertente per dare speranza a chi invece non si diverte affatto. Chiunque parteciperà o guarderà questa gara dovrà pensare per un attimo al Parkinson e a tutti i problemi che provoca.

Buona parte delle iniziative che prevedono in alcuni casi un piccolo contributo andranno in aiuto della ricerca, ma il solo fatto di partecipare è molto importante perché fa informazione e sensibilizzazione. Le prime maratone di RUN FOR PARKINSON in Italia si svolsero prima a Milano e poi a Venezia. Nel corso degli anni la partecipazione è aumentata a livelli tali che oggi ogni città che può farlo organizza la corsa. Questo anche simbolicamente è un messaggio di vita, significa che la gente con il Parkinson vuole andare avanti, così come vuole andare avanti e correre la ricerca. Correre più veloce della malattia e trovare il modo di tagliarle le gambe.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché gridare “Ahi !!” fa bene alla salute

Due università, una a Singapore e una in Spagna, hanno di recente rispolverato la tortura… ...

Condividi con un amico