Home » Benessere » Basta aggressioni ai medici: minacciate misure pesanti

Basta aggressioni ai medici: minacciate misure pesanti

Una donna viene mandata al Pronto Soccorso dopo una visita in Otorinolaringoiatria ma il medico di turno è impegnato a soccorrere un caso più grave. Il marito della donna dà in escandescenze e aggredisce il dottore a schiaffi. Denunciato, ma il problema non si risolve. Ormai sono all’ordine del giorno le aggressioni più o meno gravi a medici e infermieri, e non solo nelle strutture pubbliche. Questo fatto è avvenuto a Lecce, e sempre in Puglia (a Bari) due anni fa fu uccisa una psichiatra di turno nel suo ambulatorio.

I sindacati dei medici gridano il proprio “basta!” e lo fanno minacciando misure pesantissime. Sono l’unica categoria che non può permettersi uno sciopero vero e proprio, dato che lavora con la vita della gente, ma quella stessa gente invece di ringraziare spesso abusa del tempo e della pazienza dei medici. Ricordiamo che in Italia, in particolare, i Pronto Soccorso sono invasi da folle di cui appena il 10% merita davvero le cure di emergenza. Si va in Pronto Soccorso per una vertigine, per qualche linea di febbre, per le coliche del bambino … senza pensare che in quel settore dell’ospedale si devono soccorrere casi di pericolo di vita.

Andare al Pronto Soccorso per un dito tagliato, significa per forza di cose aspettare ore… perché davanti passano i traumatizzati, le persone con emorragie vere e così via. Inutile poi dare in escandescenze e picchiare i dottori. Dottori che non ne possono più e stavolta pensano davvero di smettere di servire questa cittadinanza. I sindacati si domandano se ogni volta “deve succedere qualcosa di grave per correre ai ripari!” e per prevenire misure gravi di reazione bisogna “sedersi e affrontare il problema in maniera compiuta e seria” . In effetti c’è una corresponsabilità generale, ma nessuno ha il coraggio di sedersi per cercare una soluzione e a farne le spese sono professionisti seri sempre più in balia di gente ignorante e violenta.

admin

x

Guarda anche

Svezzamento, come preparare il brodo vegetale

Come raccomandato dagli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, al compimento dei 6 mesi i bimbi ...

Condividi con un amico