Home » Benessere » Dopo il tumore, meglio asportare il seno per evitare recidive

Dopo il tumore, meglio asportare il seno per evitare recidive

Asportare il seno è una scelta estrema, ma a quanto pare salva la vita molto più di tante altre scelte. Lo dicono i medici oncologi e radioterapisti al congresso europeo che si è tenuto a Torino. I dati li hanno in mano loro, sanno benissimo come vanno certe statistiche ed è un fatto che le donne sotto i 45 anni -con precedente tumore della mammella non linfonodale- se non hanno praticato la mastectomia hanno il 13% di possibilità in più di sviluppare una recidiva.

Una recidiva, anche se si presenta a 20 anni di distanza e solo a livello locale, può scatenare le metastasi e dunque innalzare il rischio di morte. Per questo molti medici insistono per la mastectomia con le loro pazienti, anche se sono ben consapevoli del trauma che questo comporta per la persona. In particolare le giovani, le donne sotto i 50 anni, sentono fortissimo il peso di questa scelta. E’ un dramma estetico e anche sessuale che non si supera facilmente. Potrebbe compromettere anche la vita sociale e di coppia. Ma ne va davvero della vita. Davanti al rischio di ricominciare una lotta tanto dura, davanti al rischio di morire, la perdita di un seno diventa la minor cosa.

Esiste però una differenza. La recidiva può causare morte nelle donne con tumore al seno prima dei 40 anni. Nelle cinquantenni questo legame non è ben provato e quindi non è sicuro. Ma nel dubbio sempre meglio procedere a una mastectomia. Il congresso ha anche rivelato che sebbene il tumore al seno sia tra i più diffusi, mancano ancora importanti studi. Così come mancano studi su altri tipi di malattia come i tumori oculari e quelli ai testicoli e all’ano. Si stanno cercando soluzioni anche a questo, e nel frattempo si spera di diffondere l’informazione giusta tra i pazienti in modo che tutti sappiano in che modo affrontare il tipo di tumore al meglio.

admin

x

Guarda anche

Rischio autismo aumenta con nonna fumatrice

Il rischio autismo si potrebbe ereditare dalla nonna fumatrice. A sostenerlo è una ricerca condotta ...

Condividi con un amico