Home » Benessere » Depilati per sempre, con un metodo ultramoderno

Depilati per sempre, con un metodo ultramoderno

Si può essere liberi dall’incubo estetico dei peli per sempre? Forse sì, per la gioia di tutte le donne e di molti uomini che non amano la peluria sul proprio corpo. Alcuni esperti dermatologi del Policlinico Gemelli di Roma spiegano i segreti delle tecniche più moderne, alcune delle quali non proprio sconosciute. Principe di tutto, ovviamente, il laser.

Oggi si usa moltissimo, insieme alla luce pulsata, ma con alcuni limiti: per esempio, non funziona sui peli bianchi o su quelli biondi, perché entrambi vanno ad attaccare la melanina contenuta nel bulbo impedendogli di generare altri peli. Ma se la luce pulsata non è facilmente regolabile per tutto il corpo e il laser “normale” spesso toglie tutti i peli ma non in modo definitivo… le nuove tecniche che usano fasci di luce sembrano funzionare meglio, a patto che si sappia anche COME usarle. I nuovi laser devono essere maneggiati da gente esperta. Laser Alessandrite, laser a diodi, laser 1064nm … sono tutti metodi nuovi che si adattano ciascuno a tipi di pelle diversi.
Per usarli fatevi consigliare dal dermatologo, che saprà a quale indirizzarvi in base alla vostra carnagione e alla consistenza del pelo. Prima di affrontare QUALSIASI laser, però occorre rispettare alcune regole. Primo, fare il trattamento prima dell’estate, perché come detto il laser agisce sulla melanina e sulla pelle abbronzata può causare danni permanenti. Secondo, l’area da trattare non deve essere formata da peli bianchi, altrimenti non funziona. Terzo, non dovete avere lesioni, allergie o simili. Dopo il trattamento tenete la parte arrossata a riposo e lontana dal sole finché il vostro dermatologo non vi avrà dato il via libera. I trattamenti costano come una visita medica, a volte anche di più (fino a 700 euro!) a seconda del lavoro da fare.

admin

x

Guarda anche

Cosa mangiare se si ha la psoriasi?

In Italia soffrono di psoriasi due milioni di persone, in maniera più o meno grave ...

Condividi con un amico