Home » Benessere » Meningite quota 23: diciannovenne l’ultima contagiata

Meningite quota 23: diciannovenne l’ultima contagiata

La Toscana arriva a quota 23. Tanti sono i casi di contagio della meningite fino ad oggi registrati. Il problema è che sono 23 da inizio anno, mentre negli scorsi due anni questa cifra comprendeva un totale su tutto il periodo. C’è una sorta di recrudescenza della malattia che si accanisce in particolare sui giovani.

Ha solo 19 anni infatti l’ultima vittima del meningococco C. Si tratta di una ragazza di Firenze che ora si trova in condizioni gravi, ma stabili, presso l’ospedale “Careggi”. Anche per lei, come per gli altri prima di lei, si procederà con le cure del caso e con la quarantena per i parenti e gli amici. La ragazza non era vaccinata, nonostante ormai il vaccino sia stato reso obbligatorio nella regione. Purtroppo sono ancora tante le persone che si credono al sicuro dal contagio, ma così non è dato che la malattia si propaga anche solo per via aerea.

Altro dato importante da sapere, relativamente all’ultimo caso: la diciannovenne fiorentina era stata in discoteca la sera del 30 aprile, e potrebbe aver contratto là la meningite. La discoteca è la “Otel” di Firenze (Via Generale Dalla Chiesa 9) per cui è necessario che chiunque abbia frequentato quel luogo tra le 23 del 30 aprile e le 2 del mattino del 1° maggio si faccia visitare o avvisi di aver avuto possibili contatti con la malattia. Ricordiamo che la vaccinazione in Toscana è disponibile soprattutto per le persone più giovani anche se di recente è stata estesa a tutte le età.

admin

x

Guarda anche

Sei consigli per accelerare la convalescenza

Che sia la febbre, una infezione intestinale, un incidente stradale o un infortunio sportivo quel ...

Condividi con un amico