Home » Benessere » Bellissime nonostante la malattia, le “donne con-turbanti”

Bellissime nonostante la malattia, le “donne con-turbanti”

Sono belle, bellissime, conturbanti … anzi CON-TURBANTI. Si sono fatte ritrarre così, infatti, queste splendide donne tutte reduci da malattie (quasi sempre oncologiche) che hanno richiesto trattamenti pesanti e dunque anche la caduta dei capelli. Hanno età, origini e storie diverse tra loro, e si sono ritrovate insieme per lanciare un messaggio.

Spesso il vedersi deperire, il vedersi calve, nelle donne con malattie gravi è una botta ancora più pesante della malattia stessa. La perdita della femminilità e della bellezza può far perdere anche la voglia di vivere… cosa che NON deve succedere. Per questo molte campagne informative aiutano le pazienti oggi a ritrovare la bellezza anche senza capelli, anche con la pelle segnata. “Donne ConTurbanti” ritrae negli scatti di Guido Taroni questa bellezza “particolare” data da turbanti coloratissimi che possono diventare ottimi sostituti dei capelli.
Esposti ieri e oggi alla Triennale di Milano, in viale Alemagna 6, nell’ambito di una mostra a favore della iniziativa Dee di Vita, promossa dall’azienda tessile Mantero e dall’Ospedale San Raffaele, questi scatti rivelano che basta poco per ritrovare il benessere e la sicurezza di sé. Basta un bel fazzoletto di seta, con colori particolari legato in modo particolare sul capo, a rendere le pazienti modelle affascinanti e misteriose. Se possono farlo per un fotografo, possono farlo anche per i mariti e gli amici e i figli. Ma soprattutto per se stesse. La vendita dei turbanti, prodotti appunto dalla Mantero, frutterà denaro che andrà in beneficenza per questi e altri progetti della Dee di Vita. La mostra sarà ancora in mostra nei prossimi giorni all’ospedale San Raffaele.

admin

x

Guarda anche

Come eliminare le borse sotto gli occhi in modo naturale

Come eliminare le borse sotto gli occhi. La pelle del contorno occhi è molto sottile ...

Condividi con un amico