Home » Benessere » Italiani più vegetariani, ma senza odiare la carne

Italiani più vegetariani, ma senza odiare la carne

Un italiano su 10 oggi non mangia più carne, di nessun tipo. Aumentano i vegetariani e i vegani nel nostro Paese ma non per colpa dei comunicati OMS che un po’ mettono al bando i prodotti animali. Comanda la moda, da un lato, dall’altro la scoperta di gusti nuovi che stimolano la curiosità … insomma, il mangiare VEG è una bella avventura.

Poco tempo addietro, la OMS aveva messo in guardia contro carni rosse e salumi definendoli anche cancerogeni. Ma questo “allarme”, che indirizzava tra l’altro a scoprire nuove cucine (come le ricette a base di insetti!!) non è stato affatto recepito in Europa, meno che mai in Italia. In realtà, si è visto in seguito, il comunicato non demonizzava tutta la carne ma solo quelle trattate con particolari sostanze o l’eccesso di consumo. Non erano condannate in alcun modo le carni biologiche, quelle fresche di macelleria, né gli insaccati di lavorazione tradizionale.

Gli italiani quindi non si ergono a giudici supremi e non pensano che la carne rossa sia un pericolo, però vogliono esplorare nuovi mondi e la cucina vegetariana offre moltissimi spunti, anche di fantasia, per cene e pranzetti gustosi. In fondo anche i medici lo dicono, mangiare carne tutti i giorni fa male ma mangiarla al massimo due volte a settimana è buono per l’apporto proteico del nostro corpo senza danni alcuni. Si può alla fine decidere di essere vegetariani 5 giorni su 7 e di recuperare il gusto della bistecca nei fine settimana.

admin

x

Guarda anche

Come salvarsi dall’intossicazione da botulino

Siamo il Paese della buona cucina e dei “figli che so’ piezz’e core”. E a ...

Condividi con un amico