Home » Benessere » Unghia incarnita. Sembra banale, invece….

Unghia incarnita. Sembra banale, invece….

Quando abbiamo un’unghia incarnita, di solito succede che la parte laterale dell’unghia affonda nel letto ungueale, dentro la carne insomma, crescendo all’interno e impedendoci di tagliarla. Succede di solito nelle dita dei piedi e di solito perché sbagliamo a usare il tagliaunghie, lasciando qualche margine appuntito sui lati. Proprio quelle punte di unghia si insinuano sottopelle e continuano a crescere dove noi non possiamo più sistemarle.

Da qui le conseguenze.. ferite interne, infezioni, dolori e effetti collaterali più o meno gravi. A quanto pare ne soffrono più gli uomini che le donne, quasi mai i bambini però. Oltre ai tagli sbagliati, l’unghia incarnita può essere causata da scarpe inadatte che premono sulle dita, o da traumi. A volte per raggiungere l’unghia sottopelle si “scava” e si creano lesioni che favoriscono l’entrata di germi e batteri causando ulteriori danni. In certi casi sull’unghia incarnita si trovano anche le infezioni da fungo. Come si interviene per curare il problema?
E’ un piccolo intervento chirurgico, in anestesia locale, che libera il margine laterale dell’unghia, pulisce l’infezione bene, taglia la porzione in eccesso
e si disinfetta con farmaci adatti per evitare che l’infezione prosegua anche sul taglio del medico. Quindi si prosegue con medicazioni settimanali, infine mensili. Una volta guariti dai dolori e dal pericolo, si può tornare a camminare. Ma inizialmente si deve fare con scarpe consigliate dal dottore. Per prevenire l’unghia incarnita dovete fare attenzione a come tagliate le unghie dei piedi, tenerle sempre pulite, usare scarpe che lascino libertà al piede dentro e consultare un bravo podologo. Il problema delle cure rimane il prezzo… abbastanza alto ma necessario.

admin

x

Guarda anche

Semi di Chia, tutte le proprietà e i benefici

Semi di Chia, tutte le proprietà e i benefici dei minuscoli semi che si ricavano ...

Condividi con un amico