Home » Benessere » Sesso senza controllo: aumenta la sifilide

Sesso senza controllo: aumenta la sifilide

Quello che più fa paura è che nei tempi antichi -senza istruzione- si faceva di tutto per proteggersi. Oggi che siamo tutti istruiti e informati, mandiamo all’aria tutti i consigli e ci mettiamo in pericolo da soli. Stanno tornando malattie gravissime (morbillo, scarlattina) perché rifiutiamo i vaccini, stanno tornando le malattie sessuali peggiori perchè rifiutiamo di usare i preservativi. A che serve la ricerca e l’innovazione se poi la gettiamo nella spazzatura così?

In Europa aumenta giornalmente la sifilide, i casi ormai sono fuori controllo. La sifilide è una malattia che si trasmette col sesso che parte come infezione genitale e si evolve in ulcere, escoriazioni, facilitando l’aggravarsi delle condizioni di salute e l’avvento di infezioni (anche dell’AIDS). Basta una sola notte di sesso non protetto, non controllato per vivere il resto della propria vita in ospedale. In Europa dal 2014 si registrano 5,1 casi di sifilide su 100.000 persone, un aumento che spaventa. Per fortuna l’Italia, nell’insieme, è quella che ne registra meno di tutti (0,6 casi su 100.000).

La sifilide si può curare, con lunghe e fastidiose terapie antibiotiche. Ma si può anche prevenire, basta usare i preservativi! Un gesto davvero insignificante che può salvare da anni di problemi e di sofferenze. Ci si domanda perché si rifiuta di salvarsi per così poco? I Paesi che stanno peggio sono Belgio, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Portogallo e Regno Unito, con i casi raddoppiati in due anni. Le persone colpite, ovviamente, sono tutte minori di 45 anni anche se un caso su tre riguarda i cinquantenni, evidentemente poco attenti anche loro alla salute. I media continueranno a promuovere la prevenzione, ma saranno soldi e tempo gettati al vento se nessuno recepisce il messaggio.

admin

x

Guarda anche

Sangue artificiale: adesso è realtà

Se ne parlava da moltissimo tempo, non tanto per sostituire quella grande azione generosa che ...

Condividi con un amico