Home » Benessere » Rimedi naturali per avere un alito profumato

Rimedi naturali per avere un alito profumato

La chiamano Alitosi, per tutti invece è solo alito cattivo. Si tratta della stessa cosa, vista da due punti differenti. Per chi la subisce è segno di cattiva igiene, ma per la scienza di tratta di un disturbo vero e proprio in cui spesso la persona non ha colpa. Non tutti quelli che hanno alito cattivo trascurano l’igiene della bocca… il problema è più profondo.

L’alito puzzolente deriva dalla decomposizione di alimenti (aglio, cipolla ma anche yoghurt e formaggi) che sprigionano dei gas, sono questi gas che si “sentono” ogni volta che la persona parla o respira vicino a noi. Per questo occorre innanzi tutto cambiare dieta e certe abitudini. Via il fumo, tanto per cominciare. Inutile ribadire che i residui di sigaretta e il tabacco creano alito pesante in ogni occasione. In secondo luogo, ovviamente, una curata igiene di denti e lingua, masticando con cura (la masticazione rimuove più residui) e lavandosi i denti con spazzolino, collutorio e filo interdentale.
Alcuni credono che alternando periodi di digiuno al mangiare normale si evita il problema. Sbagliatissimo, anzi… il digiuno lascia in bocca eventuali residui che non vengono eliminati e si decompongono tra i denti. Invece i rimedi migliori sono quelli naturali e in questo un bravo erborista potrà aiutarvi. Oltre al classico mentolo ed eucalipto, provate le tisane estratte da piante con proprietà disinfettanti, ottime per combattere l’alitosi: arancio amaro, limone e mandarino naturalmente, ma anche chiodi di garofano ma in quantità limitata perché asciugano un po’ la salivazione. E la saliva “lava” sempre la bocca e i denti. Sedano, cumino e salvia sono anche essi dei buoni rimedi per contrastare la comparsa dell’alito cattivo.

admin

x

Guarda anche

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico