Home » Benessere » Valentino, l’untore dell’AIDS, ha contagiato anche dei neonati

Valentino, l’untore dell’AIDS, ha contagiato anche dei neonati

corpo uomo

Ricordate l’untore Valentino? Il giovane uomo malato di AIDS che ha deliberatamente avuto rapporti non protetti per anni infettando con certezza una decina di donne? Ebbene è di nuovo al centro del ciclone, dopo che le accuse a suo carico si aggravano man mano che vengono fuori le conseguenze di quell’atto folle. E adesso anche i partner, i parenti e perfino i figli neonati di alcune di quelle donne sono malati per un totale di 43 persone.

L’uomo divenne famoso lo scorso autunno quando venne fuori il fatto che avesse avuto rapporti non protetti nonostante la sua condizione di malato di AIDS. Da allora e risalendo fino al 2006, sono state anche troppe le “vittime” di Valentino Talluto. Lui si è sempre difeso dicendo che il sesso si fa in due e che se lui ha sempre rifiutato il preservativo nessuna delle donne glielo ha mai chiesto nè imposto. Come dire che la colpa della situazione è anche delle donne. Il che può essere anche valutato vero, ma ormai la situazione non riguarda più quel ristretto gruppo di persone.
Una delle ragazze era già incinta, senza saperlo, quando ha avuto rapporti con lui e dunque il bambino è nato malato. Un’altra amante fu contagiata 8 anni fa e forse in quello stesso momento concepì il figlio di Valentino (ma non è ancora sicuro che sia suo) con grave encefalopatia, dovuta anche questa all’AIDS. L’uomo è accusato da alcune delle sue donne che pare siano scampate al pericolo per miracolo. La metodica di approccio era sempre la stessa: contatti via chat, Valentino conquistava per la sua gentilezza e per la timidezza che era tutta apparente. In realtà l’untore sapeva benissimo cosa voleva e come arrivarci. Ingenue le ragazze che gli hanno creduto ma che ora potrebbero avere risarcimenti considerevoli … se mai questo possa consolare.

admin

x

Guarda anche

sesso-1

Sesso: come si misura l’orgasmo femminile

Ma come si fa a capire il piacere delle donne? E’ un problema talmente serio, ...

Condividi con un amico