Home » Benessere » Il “finto digiuno” che potrebbe sconfiggere la Sclerosi Multipla

Il “finto digiuno” che potrebbe sconfiggere la Sclerosi Multipla

ricerca 2

L’idea del dottor Valter Longo– Direttore del Longevity Institute della University of Soutern California a Los Angeles e Direttore del Laboratorio di Longevità e Cancro all’Istituto IFOM di Milano- potrebbe essere quella vincente per sconfiggere la Sclerosi Multipla, anche se ancora siamo in fase sperimentale ed è presto per emozionarsi. Longo ha ideato una dieta alimentare poverissima di calorie, che “imita il digiuno” pur facendo mangiare comunque il paziente.

Testata sui topi, in questi mesi, pare stia avendo ottimi risultati. Mangiando cibo che non dà nessuna soddisfazione fisica, il corpo reagisce in maniera anomala. Fa aumentare i livelli di cortisone che a sua volta comincia a uccidere le cellule autoimmuni, proprio quelle che causano i sintomi della SM. In sostituzione di quelle morte, saranno poi prodotte cellule nuove per il sistema nervoso e immunitario. La dieta non funziona da sola ma associata ad alcuni farmaci al momento usati per combattere il cancro.
Così facendo, diminuisce drasticamente il grasso addominale e viscerale, si riducono i marcatori dell’invecchiamento e un animale su cinque presenta notevoli miglioramenti dei sintomi. Dopo tre cicli di questa dieta i topi affetti da disfunzioni autoimmuni hanno migliorato tantissimo al punto da avere un totale nel 20 % degli animali recuperati. La stessa tecnica, sono sicuri i ricercatori, potrebbe funzionare sugli esseri umani anche perché rigenera la mielina, la guaina protettiva che ripara i neuroni e senza la quale, durante gli attacchi della malattia, si presentano tutti i problemi che la rendono pesante per i pazienti.

admin

x

Guarda anche

verdure-1

Sarà vero? Come capire quali alimenti fanno davvero bene

Il caffè fa bene alla salute, no, anzi, distrugge il cuore. Il cioccolato devasta i ...

Condividi con un amico