Home » Benessere » Wurstel, possono essere dannosi. Meglio cuocerli prima

Wurstel, possono essere dannosi. Meglio cuocerli prima

I nostri bambini li adorano, ma anche noi adulti in fondo. I wurstel, che abbondano nei furgoni dei paninari ma anche in casa nostra, sono buoni ma possono essere pericolosi perché sono comunque insaccati lavorati a crudo. Basta una piccola disattenzione nella temperatura di lavorazione, o nella confezione chiusa male, che i batteri ne fanno scempio.

Non sempre ci accorgiamo che il wurstel è attaccato dai batteri, come è avvenuto in Germania. Un uomo della Baviera infatti è morto di listeriosi, una infezione causata dal batterio listeria, generalmente dovuta all’ingestione di cibo contaminato. Dopo questo caso grave, sono scattate le indagini e la ditta produttrice è stata costretta, per sicurezza, a ritirare tutti i wurstel dai mercati. La ditta (la SIEBERT) a quanto pare non dovrebbe avere vendite in Italia, quindi forse da noi il rischio non esiste.

O meglio, non esiste per quella ditta in particolare. Ma può esistere per altre case produttrici di wurstel nostrani. Non è solo un problema di batteri, mangiare insaccati crudi in eccesso può provocare tante altre problematiche gravi al corpo, incluso il tumore. Ma non per questo vi si chiede di rinunciare. Se amate tanto i wurstel continuate pure a mangiarli ma dopo attenta cottura. Gli esperti consigliano di bollirli SEMPRE, oppure di arrostirli o farli al forno. In questo modo si preserva il piacere del gusto ma anche la salute.

admin

x

Guarda anche

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico