Home » Benessere » Memoria da elefante? Grazie a questi 7 alimenti

Memoria da elefante? Grazie a questi 7 alimenti

Non perdiamo la memoria… i neuroni cominciano a morire già intorno ai 30-35 anni di età e la memoria comincia a sfaldarsi da quel momento. In più, mettiamoci stress, mancanza di sonno, vizi e stravizi, è facile arrivare a 50 anni già inebetiti dalle amnesie. Per evitarlo, basta condurre un buono stile di vita, allenare il cervello leggendo e ragionando molto e … mangiando 7 alimenti particolari.

Secondo lo IRCC di Milano, questi 7 alimenti sono un aiuto preziosissimo contro l’invecchiamento cellulare del cervello e se li facciamo rientrare nella nostra dieta quotidiana alleneremo la mente al meglio. Uova, germe di grano, arachidi, merluzzo, semi di girasole, caffè e cioccolato fondente. Un pranzo completo e gustoso … cosa si può desiderare di più? Tutti questi cibi hanno in comune il buon apporto di vitamina B. Caffeina e cacao sono eccitanti, stimolano l’attività cerebrale e allontanano la depressione. Semi di girasole e arachidi sono ricchi di omega3 esattamente come il pesce, e poi c’è l’apporto della vitamina E che completa l’opera in tutti.

Ovviamente non sono questi i “soli” alimenti che aiutano la memoria. Le verdure sono sempre efficaci e consigliate: broccoli, cavoli, cavolfiori, agrumi, spinaci ricchi di vitamina C, l’antiossidante luteina, e i frutti di bosco come mirtilli, fragole e more ricchi di antocianine. Ultima novità in campo di alimenti ottimi per il cervello e per la memoria è la curcumina, spezia gialla e gustosa molto diffusa in Asia che da poco sta conquistando anche l’Europa e che già molti di noi usano in cucina. Questa potrebbe anche prevenire la formazione dell’Alzheimer.

admin

x

Guarda anche

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico