Home » Benessere » Esame medico parla di “torture” per Stefano Cucchi

Esame medico parla di “torture” per Stefano Cucchi

cucchi

A lungo dibattuta, la morte di Stefano Cucchi -trentenne romano arrestato con l’accusa di possesso di droga- metteva in discussione la serietà delle forze dell’ordine e di alcuni medici. Il ragazzo sarebbe deceduto per una patologia cardiaca o per percosse subite in carcere? E’ morto per cause naturali o per mancato soccorso dopo una deliberata aggressione?

Stefano Cucchi morì il 22 ottobre del 2009 nel reparto di medicina protetta dell’ospedale Sandro Pertini, dove era stato ricoverato dopo il suo arresto. Un ulteriore esame medico, che ha comparato i referti registrati sul corpo di Cucchi a quelli riscontrati sul corpo dello studente Regeni, ucciso in Egitto, avrebbero evidenziato troppe caratteristiche in comune che fanno esprimere la Corte di Cassazione con termini come “tortura”. I cinque medici accusati di mancato soccorso erano stati assolti in secondo giudizio ma ora ricondannati dalla Cassazione.

“Cucchi bradicardico patologico, con 40 battiti cardiaci al minuto (rispetto ai 60 fisiologici) eppure i medici non gli hanno mai preso il polso” si legge e ancora “Presentava una frattura alla vertebra sacrale, un trauma sopraccigliare con scorrimento del sangue, per migrazione, sotto gli occhi, aveva un forte dolore eppure al Pertini gli è stato solo somministrato un antidolorifico che ha contribuito a rallentare il cuore, muscolo già indebolito” . Cucchi avrebbe vissuto cinque giorni di agonia, senza mangiare e senza nemmeno poter aver fatta una iniezione (non aveva praticamente muscoli nei glutei) e a quanto risulta nessuno si è mai occupato delle sue esigenze. Che si tratti di pestaggio è quasi certo, dove sia avvenuto è un sospetto ancora da provare. In tutto questo, per il momento, pagano i medici colpevoli di non aver soccorso un paziente che poteva essere salvato.

admin

x

Guarda anche

eiaculazione-problema

Sesso: come curare l’eiaculazione precoce in modo naturale

L’eiaculazione precoce è un problema di molti uomini, non soltanto giovani! E’ un disturbo che ...

Condividi con un amico