Home » Benessere » Trapianto di cellule per battere il diabete: primo intervento (italiano) in Europa

Trapianto di cellule per battere il diabete: primo intervento (italiano) in Europa

Il problema delle persone diabetiche è che il corpo non può produrre insulina e non può così difendersi dall’eccesso di zuccheri in circolo. Di solito si rimedia con le iniezioni quotidiane, di routine ma fastidiose e condizionanti per la vita sociale della gente. Oggi ci sono alternative interessanti, come l’intervento (primo in Europa e quarto al mondo) eseguito al Niguarda di Milano su un paziente di 41 anni.

L’uomo vive con la malattia da trent’anni e dunque era stato abituato a iniettarsi l’insulina prima di ogni pasto e a misurare costantemente il livello di zuccheri nel sangue. Dopo aver subito il trapianto di cellule pancreatiche a Milano forse dovrà dimenticare del tutto queste abitudini… cosa che tutti gli auguriamo. Eseguito presso il reparto di Chirurgia dei Trapianti, con la presenza di specialisti nerfologi, diabetologi e terapisti dei tessuti, “Il trapianto è riuscito: il paziente sta bene”! In dettaglio si è agito così: si sono create in laboratorio delle “isole” di cellule del pancreas le quali sono poi state inserite nell’organo del paziente usando una struttura formata da materiale biologico e assorbibile dal corpo.

La gelatina così ottenuta aiuta le cellule nuove a inserirsi dentro il pancreas e ad “educarlo” a produrre l’insulina che prima non produceva. La tecnica innovativa era stata sperimentata a Miami (USA) dove inizialmente le cellule nuove si inserivano nel fegato, ma qui vivevano poco e male, causando anche infiammazioni. La tecnica di inserimento nel pancreas pare abbia risolto il problema del rigetto e infatti il paziente milanese sta per tornare a una vita normale. Niente più iniezioni, niente più diete ferree e il gusto di un dolce che prima si poteva solo sognare! Non avrà nemmeno segni sul corpo perchè ormai questo genere di intervento si esegue con strumenti mini invasivi che rendono anche molto rapida la guarigione post operatoria.

admin

x

Guarda anche

Per mantenere un viso giovane… non usate il cellulare!

Se volete mantenere un bel viso giovane, senza rughe né doppio mento, fareste bene a ...

Condividi con un amico