Home » Benessere » Ieri Giornata Mondiale del Donatore di Sangue: ottime speranze

Ieri Giornata Mondiale del Donatore di Sangue: ottime speranze

sangue 4

Si è celebrata ieri, 14 giugno, la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue. Istituita nel 2004 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, nasce con un unico scopo… quello di incentivare questo gesto generoso che in molti Paesi è a pagamento (come negli Stati Uniti o in India) mentre dovrebbe essere sempre e soltanto un dono. In Europa è un dono molto diffuso e per fortuna le previsioni per il futuro sono sempre più rosee.

Ci sono regioni, come la Toscana e il Trentino-Alto Adige che si distinguono per l’alto numero di donazioni da sempre, ci sono province -come la siciliana Ragusa- dove la donazione di sangue è tradizione decennale. Ci sono però ancora troppe zone in cui si teme, si evita, non si pratica. Eppure, come ripetiamo da sempre, la donazione fa bene due volte. Fa bene allo spirito, perché fa di voi degli eroi che salvano vite umane; fa bene al corpo perché togliendo il sangue, il corpo ne produce di nuovo e più sano. Le paure che sono legate alla donazione (l’ago grosso, la paura di svenire, di prendere malattie) sono minuscole a confronto della grandezza del gesto.

Gli esperti rassicurano: se fatta bene, la donazione non causa malattie e non fa svenire nessuno. Basta presentarsi alla donazione dopo aver consumato un caffé o dopo aver bevuto molta acqua (questo evita di svenire), basta farla presso le associazioni storiche come AVIS e Croce Rossa che sanno come controllare le sacche e proteggere dalle malattie. E non solo, avrete anche la comodità di ricevere le analisi al sangue gratis! Ci sono solo vantaggi dalla donazione del sangue, dovremmo farla tutti. La giornata di ieri però, oltre a informare e incentivare, è servita anche a ringraziare. Ringraziare chi già compie questo grande gesto di solidarietà da tempo e accogliere i nuovi donatori, che sono sempre di più, a conferma che il messaggio arriva e viene ben recepito.

admin

x

Guarda anche

sesso-1

Sesso: come si misura l’orgasmo femminile

Ma come si fa a capire il piacere delle donne? E’ un problema talmente serio, ...

Condividi con un amico