Home » Benessere » Aggressione ad un medico dell’ospedale di Palermo

Aggressione ad un medico dell’ospedale di Palermo

truffa sanità

Non si sa ancora cosa abbia spinto la mano di un uomo, addetto alle pulizie dell’ospdeale Policlinico di Palermo, ad aggredire a coltellate un medico ortopedico. Il fatto è avvenuto all’ingresso, davanti a molte persone. Il medico ha anche tentato di sfuggire all’assalto, ma è caduto e si è lussato una spalla. A quel punto l’addetto alle pulizie lo ha raggiunto e colpito più volte. Solo per miracolo non lo ha ucciso.

Eroico e fondamentale l’aiuto ricevuto da un altro dipendente dell’ospedale che ha protetto il dottore ferendosi a sua volta. Il medico vittima della terribile aggressione è Massimo Ferruzza, che se l’è cavata con 12 punti al braccio ma poteva andargli peggio. Il sospetto è che dietro ci siano questioni personali. Un mese fa il dottore e l’altro uomo avevano avuto una lite davanti a testimoni, dovuta a un rimprovero del primo che aveva trovato l’addetto sdraiato a riposare invece che al lavoro.
Dopo tutto è finito, ma nei giorni seguenti l’addetto alle pulizie aveva parlato ai colleghi di un tentativo di aggressione subito da parte di “sconosciuti” che lui sosteneva essere amici del dottore, inviati per punirlo. Anche la mattina dell’accoltellamento l’uomo aveva ricordato questo fatto e subito dopo, vedendo l’ortopedico, è passato all’azione col coltello in mano. Per fortuna è finito tutto senza nessun morto, ma si dovrà indagare prima di tutto sulla salute dell’impiegato e poi sui fatti avvenuti tra lui e il medico. L’evento sottolinea ancora una volta la mancanza di sicurezza negli ospedali italiani dove a volte i medici subiscono aggressioni anche solo per aver dato una diagnosi e non un’altra.

admin

x

Guarda anche

sesso-1

Sesso: come si misura l’orgasmo femminile

Ma come si fa a capire il piacere delle donne? E’ un problema talmente serio, ...

Condividi con un amico