Home » Benessere » Spese per i farmaci in aumento, in Italia

Spese per i farmaci in aumento, in Italia

Nonostante gli appelli e gli allarmi, gli italiani non hanno recepito la gravità del momento. Si continua a spendere tanto, troppo, in farmaci che la maggior parte delle volte sono inutili o non adatti alla malattia in questione. E’ proprio l’eccesso di trattamenti che ha reso “invincibili” virus e batteri e che oggi mette a rischio la nostra vita… ma la gente non vuole capirlo.

La spesa aumenta e con essa il costo dei medicinali. Inoltre stanno per arrivare dei nuovi farmaci ancor più costosi che potrebbero richiedere anche 10 miliardi di euro in più alle casse dello Stato. Non che ora si stia meglio, in fin dei conti: solo l’anno scorso sono stati sborsati 28,9 miliardi di euro, cioè l’8,6% in più rispetto al 2014. La maggior parte della spesa è stata fatta per le nuove molecole che combattono l’epatite C e che oggi sono riservate ai malati più gravi. Ma gli italiani spendono tantissimo, in media, per antibiotici, farmaci per il cuore o per la circolazione e farmaci per … l’erezione!

I problemi sessuali, soprattutto maschili, infatti sono quelli che spingono molte persone a tirar fuori il portafogli troppo spesso senza nemmeno il consiglio del medico specialista! Niente spazio per i farmaci generici, considerati “meno efficaci” solo perché non hanno un nome di marca, quando invece sono IDENTICI agli altri. Una media statistica delle spese ci dice che sono Lazio, Puglia e Sardegna quelle che spendono più di tutti in Italia per le cure farmaceutiche. La spesa lorda pro capite è però maggiore in Campania (222,5 euro pro capite), seguita da Puglia (214,8 euro) e Calabria (208,9 euro).

admin

x

Guarda anche

Dati falsati per “finire il turno prima”: bimbo nasce con gravi danni

La Procura di Catania sta indagando, e ha già posto in stato di fermo, due ...

Condividi con un amico