Home » Benessere » Immigrati: il pediatra anche per i bimbi senza permesso di soggiorno

Immigrati: il pediatra anche per i bimbi senza permesso di soggiorno

I loro genitori sono clandestini, irregolari, infiltrati … per necessità, disperazione o per furbizia non si può sapere con esattezza. Ma una cosa è certa, le azioni dei padri non possono ricadere come conseguenze negative sui figli, che spesso sono coinvolti in queste “avventure” senza saperlo, senza potersi esprimere o ribellare. E in quanto bambini sono indifesi e soprattutto esposti a qualsiasi male. Per questo la regione Emilia-Romagna ha deciso che anche loro, i figli di immigrati irregolari, avranno diritto alle visite pediatriche a carico dello stato.

Il medico di famiglia seguirà i giovani immigrati dalla nascita fino al 18° anno di età (come i giovani italiani) e nello specifico, nella regione, riguarderà 198 minorenni stranieri. A chi avanza critiche e proteste, l’assessore regionale risponde: “La Repubblica Italiana tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti” dunque si tratta solo di rispettare la Costituzione, non di elemosine o di particolarità.

Inoltre, fornendo ai giovani immigrati l’assistenza medica li si fornisce di tessera sanitaria. Questa vale come un documento e si potrà evitare la barbarie delle sparizioni o della vendita di questi ragazzini come schiavi sessuali o “donatori di organi” come troppi sospetti lasciano immaginare. Saranno rintracciabili e dunque controllabili. E poi, le loro cure mediche garantiranno anche la salute per noi italiani. Se qualcuno di questi bambini ha malattie contagiose, verranno curati e aiutati a non diventare “untori”. Al momento la tessera sanitaria per minori irregolari è valida solo in Emilia-Romagna, ha durata di un anno e si può rinnovare fino ai 18 anni “se il ragazzo continua a vivere sul territorio regionale”. Ma non sarebbe affatto un’idea brutta, si potrebbe applicare soprattutto in quelle regioni in cui questi minori sbarcano.

admin

x

Guarda anche

Menopausa: perché potrebbe far male ai polmoni

Arriva dalla Norvegia, Università di Bergen, una notizia che mette in ansia il mondo della ...

Condividi con un amico